mercoledì, Settembre 28, 2022

HTC Vivecon: 11 e 12 Maggio

Prima di entrare nel vivo dell'articolo, lascia che ti ricordi, che puoi iscriverti gratis alla più COMPLETA Newsletter su Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, Start up, Intelligenza Artificiale, E-sports, Gaming, NFT, Blockchain.

Ti suggeriamo inoltre di entrare, nel Marketplace di Anyreality dove potrai trovare collaboratori e collaborazioni.

////

HTC ha in programma un “Vivecon” per l’11 e il 12 maggio che probabilmente svelerà un nuovo visore.

HTC annuncia l’evento con un tweet “Mark your calendar” e svela quella che sembra essere la parte anteriore di un visore VR delineata nell’immagine. In seguito alle rivelazioni di un nuovo disco di tracciamento e sensore facciale, la scorsa settimana HTC ha scherzato con gli utenti “ora che gli accessori sono fuori, mettiamoci al lavoro”.

HTC deve affrontare una dura battaglia e di sicuro in salita contro Oculus Quest 2 di Facebook. Il visore funziona principalmente in modalità standalone, ma ha anche circa un quarto del mercato VR per PC su Steam.

Virtual Desktop su Quest ora offre lo streaming wireless per PC VR nell’Oculus Store e la modalità Link cablata di Facebook aggiunge un’opzione integrata per riprodurre contenuti PC VR tramite un cavo USB.

HTC offre sia il visore VR standalone che PC, ma le sue offerte hanno dovuto affrontare una forte concorrenza nei mercati occidentali. Circa 2 visori SteamVR su 3 erano HTC durante l’estate 2016, ma HTC ha smesso di vendere l’originale Vive alla fine del 2019, a favore del più recente Vive Cosmos. Il Vive originale occupa ancora il 12% del mercato su Steam, mentre Cosmos si è assicurato solo il 2%.

Le versioni autonome, nel frattempo, richiedono notevoli sforzi di sviluppo software per ottimizzare le prestazioni, aggiungere funzionalità e prolungare la durata della batteria. Il partner di chip Qualcomm offre progetti di riferimento intesi ad aiutare i produttori ad accelerare il time-to-market e una parte vocale del mercato per le cuffie VR esprime la speranza di più opzioni che non richiedono un account Facebook per utilizzare il proprio dispositivo. 

HTC si è concentrata sempre di più sui clienti aziendali nel corso degli anni e siamo curiosi di vedere cosa sta pianificando l’azienda in futuro.

////

Prima di andare via ti suggeriamo di dare un'occhiata al nostro articolo (sempre in aggiornamento) su I migliori libri sul Metaverso

////

Per rimanere sempre aggiornati sulle nostre attività suggeriamo di entrare 
da qui, nel Marketplace di Anyreality e, se non lo avete già fatto, potete registrarvi gratis alla nostra Newsletter dal pulsante qui sotto.

Related Articles

Latest Articles

HTC Vivecon: 11 e 12 Maggio

Prima di entrare nel vivo dell'articolo, lascia che ti ricordi, che puoi iscriverti gratis alla più COMPLETA Newsletter su Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, Start up, Intelligenza Artificiale, E-sports, Gaming, NFT, Blockchain.

Ti suggeriamo inoltre di entrare, nel Marketplace di Anyreality dove potrai trovare collaboratori e collaborazioni.

////

HTC ha in programma un “Vivecon” per l’11 e il 12 maggio che probabilmente svelerà un nuovo visore.

HTC annuncia l’evento con un tweet “Mark your calendar” e svela quella che sembra essere la parte anteriore di un visore VR delineata nell’immagine. In seguito alle rivelazioni di un nuovo disco di tracciamento e sensore facciale, la scorsa settimana HTC ha scherzato con gli utenti “ora che gli accessori sono fuori, mettiamoci al lavoro”.

HTC deve affrontare una dura battaglia e di sicuro in salita contro Oculus Quest 2 di Facebook. Il visore funziona principalmente in modalità standalone, ma ha anche circa un quarto del mercato VR per PC su Steam.

Virtual Desktop su Quest ora offre lo streaming wireless per PC VR nell’Oculus Store e la modalità Link cablata di Facebook aggiunge un’opzione integrata per riprodurre contenuti PC VR tramite un cavo USB.

HTC offre sia il visore VR standalone che PC, ma le sue offerte hanno dovuto affrontare una forte concorrenza nei mercati occidentali. Circa 2 visori SteamVR su 3 erano HTC durante l’estate 2016, ma HTC ha smesso di vendere l’originale Vive alla fine del 2019, a favore del più recente Vive Cosmos. Il Vive originale occupa ancora il 12% del mercato su Steam, mentre Cosmos si è assicurato solo il 2%.

Le versioni autonome, nel frattempo, richiedono notevoli sforzi di sviluppo software per ottimizzare le prestazioni, aggiungere funzionalità e prolungare la durata della batteria. Il partner di chip Qualcomm offre progetti di riferimento intesi ad aiutare i produttori ad accelerare il time-to-market e una parte vocale del mercato per le cuffie VR esprime la speranza di più opzioni che non richiedono un account Facebook per utilizzare il proprio dispositivo. 

HTC si è concentrata sempre di più sui clienti aziendali nel corso degli anni e siamo curiosi di vedere cosa sta pianificando l’azienda in futuro.

////

Per rimanere sempre aggiornati sulle nostre attività suggeriamo di entrare 
da qui, nel Marketplace di Anyreality e, se non lo avete già fatto, potete registrarvi gratis alla nostra Newsletter dal pulsante qui sotto.

Related Articles

Latest Articles

HTC Vivecon: 11 e 12 Maggio

Prima di entrare nel vivo dell'articolo, lascia che ti ricordi, che puoi iscriverti gratis alla più COMPLETA Newsletter su Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, Start up, Intelligenza Artificiale, E-sports, Gaming, NFT, Blockchain.

Ti suggeriamo inoltre di entrare, nel Marketplace di Anyreality dove potrai trovare collaboratori e collaborazioni.

////

HTC ha in programma un “Vivecon” per l’11 e il 12 maggio che probabilmente svelerà un nuovo visore.

HTC annuncia l’evento con un tweet “Mark your calendar” e svela quella che sembra essere la parte anteriore di un visore VR delineata nell’immagine. In seguito alle rivelazioni di un nuovo disco di tracciamento e sensore facciale, la scorsa settimana HTC ha scherzato con gli utenti “ora che gli accessori sono fuori, mettiamoci al lavoro”.

HTC deve affrontare una dura battaglia e di sicuro in salita contro Oculus Quest 2 di Facebook. Il visore funziona principalmente in modalità standalone, ma ha anche circa un quarto del mercato VR per PC su Steam.

Virtual Desktop su Quest ora offre lo streaming wireless per PC VR nell’Oculus Store e la modalità Link cablata di Facebook aggiunge un’opzione integrata per riprodurre contenuti PC VR tramite un cavo USB.

HTC offre sia il visore VR standalone che PC, ma le sue offerte hanno dovuto affrontare una forte concorrenza nei mercati occidentali. Circa 2 visori SteamVR su 3 erano HTC durante l’estate 2016, ma HTC ha smesso di vendere l’originale Vive alla fine del 2019, a favore del più recente Vive Cosmos. Il Vive originale occupa ancora il 12% del mercato su Steam, mentre Cosmos si è assicurato solo il 2%.

Le versioni autonome, nel frattempo, richiedono notevoli sforzi di sviluppo software per ottimizzare le prestazioni, aggiungere funzionalità e prolungare la durata della batteria. Il partner di chip Qualcomm offre progetti di riferimento intesi ad aiutare i produttori ad accelerare il time-to-market e una parte vocale del mercato per le cuffie VR esprime la speranza di più opzioni che non richiedono un account Facebook per utilizzare il proprio dispositivo. 

HTC si è concentrata sempre di più sui clienti aziendali nel corso degli anni e siamo curiosi di vedere cosa sta pianificando l’azienda in futuro.

////

Per rimanere sempre aggiornati sulle nostre attività suggeriamo di entrare 
da qui, nel Marketplace di Anyreality e, se non lo avete già fatto, potete registrarvi gratis alla nostra Newsletter dal pulsante qui sotto.

Related Articles

Latest Articles

HTC Vivecon: 11 e 12 Maggio

Prima di entrare nel vivo dell'articolo, lascia che ti ricordi, che puoi iscriverti gratis alla più COMPLETA Newsletter su Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, Start up, Intelligenza Artificiale, E-sports, Gaming, NFT, Blockchain.

Ti suggeriamo inoltre di entrare, nel Marketplace di Anyreality dove potrai trovare collaboratori e collaborazioni.

HTC ha in programma un “Vivecon” per l’11 e il 12 maggio che probabilmente svelerà un nuovo visore.

HTC annuncia l’evento con un tweet “Mark your calendar” e svela quella che sembra essere la parte anteriore di un visore VR delineata nell’immagine. In seguito alle rivelazioni di un nuovo disco di tracciamento e sensore facciale, la scorsa settimana HTC ha scherzato con gli utenti “ora che gli accessori sono fuori, mettiamoci al lavoro”.

HTC deve affrontare una dura battaglia e di sicuro in salita contro Oculus Quest 2 di Facebook. Il visore funziona principalmente in modalità standalone, ma ha anche circa un quarto del mercato VR per PC su Steam.

Virtual Desktop su Quest ora offre lo streaming wireless per PC VR nell’Oculus Store e la modalità Link cablata di Facebook aggiunge un’opzione integrata per riprodurre contenuti PC VR tramite un cavo USB.

HTC offre sia il visore VR standalone che PC, ma le sue offerte hanno dovuto affrontare una forte concorrenza nei mercati occidentali. Circa 2 visori SteamVR su 3 erano HTC durante l’estate 2016, ma HTC ha smesso di vendere l’originale Vive alla fine del 2019, a favore del più recente Vive Cosmos. Il Vive originale occupa ancora il 12% del mercato su Steam, mentre Cosmos si è assicurato solo il 2%.

Le versioni autonome, nel frattempo, richiedono notevoli sforzi di sviluppo software per ottimizzare le prestazioni, aggiungere funzionalità e prolungare la durata della batteria. Il partner di chip Qualcomm offre progetti di riferimento intesi ad aiutare i produttori ad accelerare il time-to-market e una parte vocale del mercato per le cuffie VR esprime la speranza di più opzioni che non richiedono un account Facebook per utilizzare il proprio dispositivo. 

HTC si è concentrata sempre di più sui clienti aziendali nel corso degli anni e siamo curiosi di vedere cosa sta pianificando l’azienda in futuro.

////

Per rimanere sempre aggiornati sulle nostre attività suggeriamo di entrare 
da qui, nel Marketplace di Anyreality e, se non lo avete già fatto, potete registrarvi gratis alla nostra Newsletter dal pulsante qui sotto.